lunedì 27 dicembre 2021

Scaricare libri della biblioteca in formato DRM su Kobo

Questi i passaggi di base per leggere i libri scaricati dalle biblioteche che utilizzano il sistema Mlol.

Installare Adobe Digital Editions sul computer.

Creare un account Adobe tramite il sito Adobe.com.

Eseguire il programma ed autorizzare il computer:



Inserire le credenziali precedentemente generate sul sito Adobe.com e fare click su “Autorizza”:



Collegare il Kobo al computer tramite il cavo USB. Autorizzare la connessione delle cartelle sullo schermo del Kobo.


Titoli Mlol

Selezionare il titolo Mlol da scaricare sul sito della biblioteca e fare click su “Prendi in prestito”:



Scegliere il dispositivo “E-reader”:



Selezionare il modello compatibile con DRM Adobe:



Fare click su “Prosegui”:



Selezionare il formato “Epub” e fare click su “Scarica”:



Sarà scaricato un file di tipo “acsm”:



Aprire Adobe Digital Editions, fare click su “File” e quindi “Aggiungi a libreria”:



Cambiare il tipo di documento da ricercare in “ascm” e puntare alla cartella dove si è precedentemente scaricato il file dalla biblioteca:



Dopo aver fatto click su “Apri”, il libro sarà importato in Adobe Digital Editions:



Fare click con il tasto destro sul libro, selezionare “Copia in computer/dispositivo” e quindi “KOBOeReader”:



Trascorsi alcuni secondi, il libro sarà disponibile sul Kobo. Facendo click su “KOBOeReader” nella barra laterale sinistra, si potranno visualizzare i libri in esso contenuti, incluso l’ultimo appena importato:



venerdì 6 agosto 2021

Accedere rapidamente al Green Pass con Android

Da oggi, 6 Agosto 2021, il Green Pass è diventato obbligatorio per l'accesso a tante attività, come ad esempio ristoranti al chiuso, palestre e piscine.

Senza entrare nel merito del provvedimento, credo che questo documento diventerà un nostro compagno per un po' di tempo e, pertanto, vada gestito in modo rapido e continuativo. La procedura che illustro di seguito serve ad avere sempre a portata di mano il QR Code del Green Pass, in modo che non sia rapidamente accessibile tramite lo strumento che abbiamo sempre con noi: il nostro smartphone.

Per scaricare il Green Pass è sufficiente seguire la procedura indicata sul sito della Certificazione verde COVID-19; si possono usare la Tessera Sanitaria, le credenziali fornite con la Carta d'Identità Elettronica, la App Immuni o la App IO. Al momento non è ancora possibile tramite Fascicolo Sanitario Elettronico Regionale.

Una volta eseguito l'accesso e convalidate le informazioni, potremo scaricare due documenti: un file PDF, da stampare e piegare in quattro per poterlo tenere nel portafogli, ed un file PNG, ossia un'immagine digitalizzata del QR Code personale. Noi ci concentreremo sul QR Code in quanto è quello che ci servirà sullo smartphone Android.

Dopo aver scaricato il file immagine del QR Code del Green Pass, aprire Google Drive sullo smartphone ed andare nella sezione "File". Selezionare la cartella dove si desiderano salvare i documenti e fare click sul simbolo "+" in basso a destra:



Fare click su "Carica":


Dopo aver caricato i documenti del Green Pass in Google Drive, la videata apparirà come di seguito:


Fare click sui 3 pallini a fianco del file "dgc-qrcode.png":


Fare click su "Aggiungi a speciali", così che il file sia disponibile dal menu Preferiti di Google Drive:


La stellina, a questo punto, diventerà gialla.
Fare nuovamente click sui 3 pallini del menu e fare click su "Rendi disponibile offline":


La spunta diventerà ora verde.
Fare nuovamente click sui 3 pallini del menu e fare click su "Aggiungi a schermata Home":



Si troverà ora un'icona sulla schermata dello smartphone da cui accedere in modo rapido al QR Code del Green Pass anche in assenza di segnale dati.

I possessori di smartphone iPhone dovrebbero essere abilitati ad effettuare le medesime operazioni; se riuscite fatemelo sapere nei commenti così anche gli altri utenti potranno trarne giovamento.